Senza titolo 302

La gigantesca scritta ZABOV. E fu così che El Guapo, bassista strapazzacuori, ed El Feo, imbrattacarte problematico, si ritrovarono per una selva oscura dentro un hotel americanista di fronte la stazione dell’orrido borgo in terraferma, per una pre-session in attesa dell’arrivo del carro da est. A bordo El Ombre, macinachilometri telematico tra montagna e confine, con El Disquero, pioniere della diffusione musicale ante litteram, alla conquista dell’Ovest. Per il cambio dei cavalli (punizione per chi beve con la mano destra) si opta per il ducato estense, dove attende El Lupo, mgmt rrrrampante: visita agli studios più hyped del panorama, donviti, veleni e amplificatori vox, forse un giorno morirò. Nei luoghi vaschiani per tracciare una mappa che parte dal bar Korova e arriva fino a madre Teresa, passando per Malcolm X attraverso la Centrale e San Patrignano. Al Postiglione si attende un’ora per quattro gloriosi cappellacci di zucca e niente messaggi sotto le piastrelle, satolli si procede a zig zag di qua e di là del Fiume, scavallando quattro province, quasi cinque, quasi sei. A un certo punto da un lembo di terra parlamentare -identica a quella adiacente e sconfitta- spunta l’urlo rauco "libertà!": ultimo sforzo verso sud ed è espugnato il fortino di Handmade Festival, ritrovo di coloro che tengono anche i banchetti degli altri per spirito di sUpportazione. Non vorrei essere la vicina di casa anzianotta, se l’accogliente ex-stalla(?) ospita ogni venerdì o sabato sera remix fatti con la cristallina per il sollazzo di virgulti tatuati da pandistelle e trafitti da spille di panno in rilievo: ma tali questioni non concernono l’astante, che si gode la sua prima epifania di A Classic Education cantando tutta Stay Son sull’attenti con lo sguardo alle mise e ai cartelli, e freme alle novità di Le Man Avec Les Lunettes finalmente in stabile formazione extended, pronta per divampare tra Poncarale e Verolanuova, a Capriano del Colle oppure Flero. Costa Music meglio su disco, Nuccini è degno di soperchia stima affettuosa ma il suo lavoro da solista continua a non convincermi, i Red Worms Farm sono intoccabili dèi in terra al di sopra di ogni bene e ogni male, intemperanti nel ruolo di defloratori che finiscono troppo presto le consumazioni. (E a Matteo dico: Gate 22!). The blogger and the dandy impazzano in carne ed ossa oltre che sotto forma di disco, arrivano altre celebrities appartate, Pelòdia è sempre un bell’uomo e Maolo Awesome Kitchen chiude per esaurimento scorte. La rivincita dello spriz preteso come-si-deve prologa le inevitabili one shot col Guapo, never mistake the tears falling down your cheeks: soccorre El Puerto Elviro a rimboccare il mio modo di morire sano e salvo dove m’attacco per ignote strade qua vicine, da riaffrontare in bici a stagione fresca, scoprendo aneddoti zeneises da metà Mange-Tout. E stasera di nuovo rumba, Ferrara (la città, non la minaccia) si perturba e noi con lei: stay beneath the covers, child.

In Islanda xe legal, qua invesse no. Ricevo richiesta di add da Iceland Music Export, che si presenta così: "An exciting new government sponsored initiative increases access to information about artists, collaborating with companies to promote Icelandic music abroad and organizing marketing strategies, festival and event participation. IMX will increase the visibility of Icelandic music in the international sphere, and provide an essential one-stop resource for all interested parties, via comprehensive database. It helps Icelandic bands, PRs and record labels to attend events and festivals around the world". Uhm. Uhmmm. Uhmmm…

Un matrimonio e due funerali. Il funerale dell’alcoolismo di Benty, che ora difficilmente potrà ridursi in stati a me noti… a lui e Ludovica una sola quote: "te amo, Irina"

E il funerale di Gino Schiavon, ultimo partigiano chioggiotto, scomparso ieri. Reminder: iscriversi all’ANPI, dato che anche volendo impegnarsi di nuovo in politica non ci sono spazi nè luoghi confacenti, almeno preservare la memoria, tutt’altro che condivisa come qualcuno vorrebbe.

I commenti sono chiusi.