Senza titolo 297

Colazione. Avevo incrociato il nome di Maurice Andiloro all’epoca in cui seguivo i Bluvertigo (e mai questo lemma è d’attualità quanto oggi). Lo conobbi di persona avendo lui registrato e mixato "Dovessi mai svegliarmi", scoprendo un professionista appassionato e affabile. Sapevo dei Breakfast, il duo musicale che divide a Trieste con Enrico Decolle: ne parlava il Mucchio, qualche anno fa ai tempi della Mescal. Ora i due ritornano, autoprodotti, con "Flowers and spiderwebs": non è tutto oro quello che luccica, ma un buon numero di pezzi si fa apprezzare per reminiscenze floydiane, multiformi complessità, tra brani analogici e liquidi e altri terminali, atmosferici. Su tutte svetta questa "Evening time", singolone di stampo un po’ bowieano. Spacca. "Work, hard, no fun"…

I commenti sono chiusi.